Categoria Archivi: Notizie

Arcadia Small Cap e Fondo Finanza e Sviluppo Impresa cedono il 100% di Laboratorio Italiano Biochimico Farmaceutico Lisapharma S.p.A.

Arcadia Small Cap e Fondo Finanza e Sviluppo Impresa cedono il 100% di Laboratorio Italiano Biochimico Farmaceutico Lisapharma S.p.A.

Il Fondo Arcadia Small Cap (“ASC”), gestito da Arcadia SGR S.p.A. (“Arcadia”), e il Fondo Finanza e Sviluppo Impresa, gestito da Azimut Libera Impresa SGR S.p.A. (“ALI”) – congiuntamente, i “Fondi” – annunciano la cessione del 100% del capitale di Laboratorio Italiano Biochimico Farmaceutico Lisapharma S.p.A. (“Lisapharma” o la “Società”) a Shandong Sito Bio – Technology Co. Ltd (“Sito Bio”) e un suo co-investitore. Lisapharma, con sede a Erba, è stata fondata nel 1925 ed è attiva nella produzione di farmaci, sia con marchio proprio che per conto terzi. La Società si distingue per l’elevata qualità dei propri prodotti e per un know how riconosciuto nel segmento degli iniettabili sterili, […]

AlpGip, il fondo di fondi che sostiene l’innovazione – Libero

AlpGip, il fondo di fondi che sostiene l’innovazione – Libero

L’obiettivo di AlpGip, il fondo di fondi destinato a cofinanziare assieme al Fondo Europeo per gli Investimenti e ad alcuni importanti fondi di venture capital e prvate equity le attività innovative, è quello di investire e capitalizzare imprese con buone potenzialità di crescita, start-up ma non soltanto, che abbiano superato una prima fase di ingresso sul mercato, ma hanno bisogno di investitori per crescere e sviluppare il business. I fondi che partecipano all’iniziativa sono Alto Capital IV, Arcadia Small Cap Fund II, Gradiente II, Programma 102, United Ventures Two. Leggi l’articolo completo – Libero

Final closing a 80 milioni di Euro per il fondo Arcadia Small Cap II

Final closing a 80 milioni di Euro per il fondo Arcadia Small Cap II

Arcadia SGR annuncia il final closing a 80 milioni di Euro per il suo secondo fondo di Private Equity Arcadia Small Cap II (“ASC II”). ASC II vede la presenza di circa il 40% di sottoscrittori esteri, maggiormente rappresentati dal Fondo Europeo di Investimento, che partecipa attraverso il mandato della Commissione Europea nell’ambito del cosiddetto Piano Junker e con la piattaforma di investimento AlpGIP. Investitori privati e Family Office rappresentano circa il 45% della dotazione complessiva, investitori istituzionali italiani circa il 9%, e il management di Arcadia il 5%. […] Leggi il Comunicato Stampa

Chiorino Technology, affari di pelle – Affari & Finanza

Chiorino Technology, affari di pelle – Affari & Finanza

Ma da dove arriva la pelle haute couture, quella amata dai marchi di lusso per le loro borse e scarpe griffate? Questa pelle prestigiosa arriva anche da Biella, distretto del Piemonte famoso per le storiche aziende tessili dove ha sede la Chiorino Technology, azienda che a febbraio dello scorso anno, è stata acquisita da Arcadia SGR, un fondo italiano che ha come obiettivo quello di comprare e rilanciare piccole e medie aziende italiane con un forte potenziale di sviluppo. E la Chiorino Technology, fiore all’occhiello dell’offerta di croste e pelli rifinite, è entrata a far parte di questo fondo per garantirsi un futuro. “L’azienda è stata fondata negli anni ‘80, […]

Chiorino Technology, la pelle sposa la street art di Bolognesi – La Stampa

Chiorino Technology, la pelle sposa la street art di Bolognesi – La Stampa

In occasione di Linea Pelle a Fiera Milano, la più importante rassegna internazionale di settore, Chiorino Technology ha presentato la nuova collezione per la primavera-estate 2020 ospitando nel proprio stand, alcune opere del giovane artista ferrarese Alessio Bolognesi e sposando nuovamente il connubio «Arte & Industria». Grazie al suo talento e alla sua fama nel mondo della street-art, l’artista ha saputo interpretare in maniera assolutamente innovativa, contemporanea e urbana, i colori e le pelli dell’azienda biellese. Leggi l’articolo completo – La Stampa  

L’altro made in Biella è di pelle – Eco di Biella

L’altro made in Biella è di pelle – Eco di Biella

«Cresciamo e cresceremo a Biella. Le querce devono svilupparsi dove sono state piantate». Marco Toscano, 55 anni, di Vigevano, partner di Arcadia Sgr, società di gestione del risparmio indipendente, specializzata in investimenti nel capitale di piccole-medie imprese italiane non quotate, che un anno fa, nel marzo 2018, ha acquisito Chiorino Technology, parla dell’azienda che guida, una delle eccellenze biellesi, in qualità di amministratore delegato. L’azienda, avviata nei primi anni Ottanta del ‘900 da Lorenzo Chiorino – che sorge a Biella nell’area industriale cittadina sud-ovest su uno spazio di circa 10mila metri quadrati – ha cambiato nome nel 2011 e continua ad occuparsi di nobilitazione e rifinizione di pellame destinato prevalentemente […]

Rotta sulla sostenibilità per Chiorino – MF Fashion

Rotta sulla sostenibilità per Chiorino – MF Fashion

Ad un anno dall’acquisizione da parte di Arcadia Sgr, la biellese Chiorino Technology si presenta a quest’appuntamento con Lineapelle con importanti novità sul fronte manageriale, produttivo e con obiettivi sostanziosi sul fronte del business. Il primo importante passaggio è stato quello della trasformazione da un’azienda familiare a un’impresa più strutturata. «Siamo partiti dalla divisione innovazione, inserendo quattro nuove figure professionali», ha raccontato a MFF Marco Toscano, nuovo ceo dell’azienda da oltre 29 milioni di euro di ricavi nel 2018. Leggi l’articolo completo – MF Fashion

Il lusso di Chiorino cresce “Dieci nuove assunzioni”

Il lusso di Chiorino cresce “Dieci nuove assunzioni”

“Da 77 tra dipendenti a tempo indeterminato, determinato e a somministrazione, oggi siamo arrivati a 87, con importanti assunzioni: un direttore di stabilimento, un manager della Sostenibilità (Qualità, Ambiente, Sicurezza), uno specialista conciario e cinque risorse per il laboratorio, due laureati, due diplomati e un operatore. – spiega l ’amministratore delegato, Marco Toscano – In questi mesi abbiamo investito oltre 1,6 milioni di euro di cui due terzi sugli impianti per la tutela dell’ambiente e della salute e sicurezza dei lavoratori”. Leggi l’articolo completo – La Stampa